Pesca di beneficenza

PESCA di BENEFICENZA

 

Le origini

La nostra parrocchia, che ha la fortuna di ospitare la fiera più antica e famosa di Treviso, la millenaria “Fiera di S. Luca”, organizza per l’occasione, fin dal 1960 ma probabilmente anche prima, la tradizionale Pesca di beneficenza. Il fatto di essere coinvolta nel divertente turbinio del grande Luna Park ha permesso di avere certezze sull’esito favorevole dell’iniziativa.

Nei primi anni la pesca veniva effettuata in una baracca di legno situata a ridosso dell’ex asilo-oratorio parrocchiale.

Successivamente la parrocchia si è dotata di una nuova struttura, ricorrendo alle abili mani dei nostri parrocchiani i quali, gratuitamente e nel tempo libero, hanno realizzato una costruzione in ferro, comoda da montare e smontare, anche se il tutto richiede una certa manualità, precisione ed attenzione, specialmente nel posare la copertura.

La struttura fu progettata in modo tale che potesse essere usata anche parzialmente, come in occasione del grande “Panevin” che l’associazione “NOI” organizzava sul “Prato della Fiera”, fin quando le norme sulla sicurezza e l’inquinamento sono state meno stringenti.

I Premi

Negli ultimi anni, osservando un sempre maggior afflusso di gente al Luna Park e conseguentemente anche un’altrettanta partecipazione all’acquisto di biglietti della pesca, si è considerata l’opportunità di allargare man mano la platea dei vincenti, fino a raggiungere oggi il traguardo di 26.000 biglietti venduti a fronte di 1.200 premi numerati e circa 5.500 premi di consolazione.

A concorrere per l’acquisizione dei premi intervengono alcune attività commerciali della zona ed una grande industria , che ringraziamo per il generoso contributo.

L’impegno

L’impegno di gestione è abbastanza gravoso, tenuto conto che i volontari non sono numerosi. Montare la struttura, preparare i premi in esposizione e predisporre le scorte di quelli cosiddetti “di consolazione” necessita tempo e buona volontà.

Tuttavia le ore trascorrono velocemente, c’è l’opportunità di socializzare, chiacchierare e scherzare anche con le numerose persone che passano e che si fermano volentieri. Un via vai continuo, allegro e colorato alla ricerca del biglietto vincente, delle giostre giuste e delle varie leccornie per grandi e piccoli: frittelle, zucchero filato, folpi, oca arrosta col sedano, panini, caldarroste, vino nuovo dolce, ecc.

Gli orari

Lo stand è in funzione tutti i giorni di apertura del Luna Park, dalle ore 15 alle ore 24 con punte anche fino all’una di notte, sopratutto al venerdì e al sabato.

Finalità

La pesca di beneficenza, che le parrocchie organizzano in occasione delle sagre paesane, è una risorsa che contribuisce alle varie necessità delle stesse. Alla fine di ogni evento viene presentato al parroco un bilancio analitico e consegnato tutto il ricavato per le esigenze della parrocchia e della scuola materna.

 

La Pesca di beneficenza del 2017

I commenti sono chiusi