Consiglio Affari Economici

CONSIGLIO PARROCCHIALE per gli AFFARI ECONOMICI

 

Natura

Il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici (abbr. C.P.A.E.) in attuazione del can. 537 del Codice di Diritto Canonico, è l’organo di partecipazione dei fedeli nella gestione economica della Parrocchia.

 

Finalità

Il C.P.A.E. ha i seguenti scopi:

  • Coadiuvare il Parroco nel predisporre il bilancio preventivo della Parrocchia, elencando le voci di spesa prevedibili per i vari settori ed individuando i relativi mezzi di copertura;
  • Approvare, alla fine di ciascun esercizio, previo esame dei libri contabili e della relativa documentazione, il rendiconto consuntivo;
  • Esprimere il parere sugli atti di straordinaria amministrazione;
  • Curare l’aggiornamento annuale dello stato patrimoniale della Parrocchia, il deposito dei relativi atti e documenti presso la Curia diocesana (can. 1284, 2, n.9) l’ordinata archiviazione delle copie negli uffici parrocchiali.

 

Composizione

Il C.P.A.E è composto dal Parroco, che di diritto ne è il Presidente e dai fedeli laici da lui nominati.
I Consiglieri devono essere eminenti per integrità morale, attivamente inseriti nella vita parrocchiale, capaci di valutare le scelte economiche con spirito ecclesiale e possibilmente esperti in diritto o in economia.
I loro nomi devono essere comunicati alla Curia Vescovile quindici giorni prima del loro insediamento.
Per tutta la durata del loro mandato i consiglieri non possono essere revocati se non per gravi e documentati motivi.

 

Compiti del Consiglio

Il C.P.A.E. ha funzione consultiva, non deliberativa; tuttavia esso esprime la collaborazione responsabile dei fedeli nella gestione amministrativa della parrocchia in conformità del can. 212 n.3.
Il Parroco ne ricercherà e ne ascolterà attentamente il parere, non se ne discosterà se non per gravi motivi e lo userà ordinariamente come valido strumento per l’amministrazione della Parrocchia.
In ogni caso, la legale rappresentanza della Parrocchia spetta al Parroco, il quale è amministratore di tutti i beni parrocchiali a norma del can. 532.

 

Informazione alla Comunità parrocchiale

Il C.P.A.E. presenta annualmente, al Consiglio Pastorale Parrocchiale e alla Comunità parrocchiale, il rendiconto sull’utilizzazione delle offerte ricevute dai fedeli (can. 1287), indicando anche le iniziative per l’incremento delle risorse necessarie per la realizzazione delle attività pastorali e per il sostentamento del clero parrocchiale.

 

Statuto

Per leggere e scaricare lo statuto completo, redatto dalla diocesi di Treviso, si può cliccare qui.

 

I membri

I membri del C.P.A.E. della parrocchia di Sant’Ambrogio di Fiera attualmente in carica sono:

Don Angelo Visentin      parroco, che assume la carica di Presidente
Paolo Tasca                      Segretario
Beggio Lino
Cescon Rosanna
Conte Vincenzo
Fontanin Nicolò

 

I membri del C.P.A.E. precedente erano:

Don Angelo Visentin      parroco, che assume la carica di Presidente
Paolo Tasca                      Segretario
Vittorino Benvenuti
Vittorio Cagnato
Enzo Conte
Teresa Galiazzo
Giuseppe Schiavinato
Agostino Trevisiol

I commenti sono chiusi.